11 Dicembre 2013

Pay Per Page Green

Lo sapevate che…

  • negli uffici europei, su sei pagine stampate in media una resta inutilizzata, viene dimenticata sulla stampante o addirittura immediatamente cestinata;
  • per produrre una tonnellata di carta occorrono: 15 alberi, 440.000 litri d’acqua e 7.600 kw/h di energia elettrica;
  • in media un impiegato d’ufficio utilizza 1 kg di carta alla settimana;
  • gli apparecchi elettrici consumano energia elettrica anche quando sono in standby. Sembra incredibile, ma questo consumo rappresenta fino al 6% dell’uso di energia elettrica in un edificio!

OBIETTIVO

Migliorare l’impatto ambientale, diretto e indiretto, dei processi documentali, grazie a un minor consumo di energia e di carta. Quest’ultima gioca un ruolo fondamentale nell’ambito dell’ecosostenibilità: diminuirne il consumo significa diminuire l’impiego delle materie prime e delle risorse nella filiera produttiva.

 

LA SOLUZIONE

Il Pay Per Page è Green, dal momento che consente di migliorare l’impatto ambientale grazie al minor consumo di energia elettrica e al minor consumo di carta. Nella fase iniziale di analisi viene effettuata una ‘Green Survey’ volta a raccogliere i dati relativi a questi aspetti e a presentare un progetto che porti a risultati chiaramente misurabili e quantificabili. In particolare, il minore impatto ambientale dipende da due fattori:

  • minor consumo di energia elettrica che deriva da: minor numero dei dispositivi installati, tempo e consumo in modalità ‘sleep’, ‘ready’ e in produzione, efficienza dei modelli proposti rispetto a quelli iniziali. 
  • minor consumo di carta, dal momento che i dispositivi garantiscono la modalità di stampa fronte-retro (duplex) impostabile come default, a garanzia di un utilizzo più razionale della carta.

Eliminare totalmente il cartaceo è impossibile: l’obiettivo deve essere quello di stampare il documento solo nella fase di consultazione, gestendolo in maniera digitale in tutte le altre fasi del suo ciclo di vita. 
Questo si può fare utilizzando applicativi di workflow management che eliminano lo scambio di documenti cartacei tra i vari uffici. Adottando una soluzione di archiviazione digitale si elimina la necessità di stampare per conservare i documenti. Come detto, sia gli applicativi di workflow che quelli di archiviazione digitale possono essere interfacciati direttamente ai dispositivi multifunzione.